Crea sito

La raccolta e il servizio nel comune di Padova

“Nettezza Urbana” racconta un’ipotetica giornata di lavoro dei dipendenti di un’azienda di smaltimento e gestione dei rifiuti di Padova.
Il film è stato realizzato all’interno della prima edizione del laboratorio sul documentario “Raccontare l’Industria”, tenutosi a Padova nel Marzo 2013. 
Il laboratorio è stato organizzato e prodotto dall’Ente di Bacino Padova 2, dall’Associazione Culturale Nuvole in Viaggio e dall’Associazione Culturale Nova Skola, in collaborazione con l’Assessorato alla Cultura del Comune di Padova e con AcegasApsAmga – Società del Gruppo Hera.
Il corso ha previsto una parte didattica relativa al cinema documentario industriale, tenuta dal docente Andrea Foschi, e una di fotografia industriale, tenuta dalla docente Alessandra Quadri.
Organizzatori e Responsabili della Didattica: Luca Ferretti, Andrea Foschi.

Regia: Gabriele Borghi, Lorenzo Bellone, Luisa Marina Conti, Francesco Durante Viola, Roberto Gorreri, Alan Lucchino, Ilaria Marchini, Sergio Rossi,Renzo Sanavia, Francesco Telandro, Riccardo Vaccaro, Francesco Munaro,Andrea Foschi
Anno di produzione: 2013
Durata: n.d.
Tipologia: documentario
Genere: sociale
Paese: Italia
Produzione: Associazione Culturale Nova Škola, Associazione Culturale Nuvole In Viaggio, Ente di Bacino Padova 2
Distributore: n.d.
Formato di ripresa: HD
Formato di proiezione: HD, colore
Titolo originale: Nettezza Urbana

Fonte: www.cinemaitaliano.info

L'Ente è proprietario della ex discarica di rifiuti urbani situata nel Comune di Ponte San Nicolò (PD)

L'ex discarica di rifiuti urbani si trova in via Marchioro 80, Roncajette nel comune di Ponte San Nicolò in provincia di Padova.

La discarica è chiusa dagli anni '90, ha una superfice di 30 ettari di cui 15 dell'Ente di Bacino Padova 2 a nord e la restante area della società AcegasApsAmga del gruppo Hera spa.

L'area che è controllata, vigilata e monitorata nel corso della fase di gestione post operativa è stata oggetto di riqualificazione con la realizzazione di un impianto fotovoltaico da 1MW e la ristrutturazione, con metodi di bioedilizia, della casa colonica.